STUDIO LEGALE BONO

SEMPRE AL VOSTRO FIANCO PER IL MASSIMO DEI RISULTATI


home          profilo          attività          dove siamo          avvocato on line          links e utilità   

 
acquisto casa all'astaACQUISTO DI IMMOBILI ALL’ASTA - ABOLITA L’IMPOSTA DI REGISTRO DEL 9%

Novità di rilievo nel mercato delle aste immobiliari: al posto della imposta di registro del 9% del valore del trasferimento è stato introdotto un importo fisso di 200 euro per il caso di acquisto all’asta giudiziaria.
E’ evidente il notevole risparmio: per esempio se si acquista un immobile del valore di 400.000 euro, anziché 36.000 euro di imposta di registro si pagano 200 euro fissi, o meglio più precisamente una imposta di registro, ipotecaria e catastale di euro 200 ciascuna.
Due condizioni: l’acquisto all’asta deve intervenire entro il 31 dicembre 2016 e l’acquisto deve essere finalizzato ad un successivo trasferimento nel senso che entro due anni l’immobile deve essere nuovamente ceduto.
La novità è stata inserita dal D.L. n. 18/2016 del 14 febbraio 2016, art. 16, ed è immediatamente in vigore dal giorno della sua pubblicazione - avvenuta il 15.2.2016 - sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Come tutti i decreti legge, dovrà poi essere convertito in legge entro 60 giorni.
Si tratta di uno strumento introdotto dal Governo per rimettere in movimento il mercato delle vendite giudiziarie e, in generale, il mercato immobiliare.

L’immobile acquistato all’asta - come si è detto - deve essere rivenduto entro 24 mesi altrimenti, oltre a dover corrispondere l’imposta di registro inizialmente non pagata, occorrerà pagare una sanzione amministrativa del 30% e gli interessi di mora.  Vai al testo di legge




Studio Legale Bono Via Trieste n. 4 - Arona (NOVARA)
Tel. 0323 20481 - Fax 0322 1979984 P.iva 02111740037
email: info@bonostudiolegale.it
Foro di Verbania